Acqua gratuita, token come moneta, sicurezza per tutti e rispetto per l’ambiente non solo musica all’ Home Festival

0
11

Nell’aula Magna Silvio Trentin di Ca’ Dolfin, presso l’Università di Ca’ Foscari a Venezia si è appena conclusa la conferenza stampa di presentazione dell’Home Festival giunto quest’anno all’ottava edizione che si terrà,come di consueto all’ex Dogana di Treviso dal 30 agosto al 3 settembre 2017.

Presenziano in cattedra l’Assessore al Turismo della Regione Veneto: Federico Caner, Amedeo Lombardi; Founder di Home Festival, Paolo Camolei; Assessore alla crescita del Comune di Treviso e Mara Manente; direttore del Ciset. In questa occasione è stata presentata l’interna programmazione artistica e tutte le ultime novità di un evento che assume una valenza sempre più internazionale: ospiti del livello dei Duran Duran e Liam Gallagher sono attesi dal più di centomila persone, grazie anche a un’organizzazione che vanta di un camping ed un’area attrezzata da 98 mila metri quadri.

Quattro sono le novità anticipate da Amedeo Lombardi che ci spiega perché Home Festival è il miglior Festival in Italia: regalare l’acquaAbbiamo deciso una svolta epocale” spiega il founder di HF “Metteremo a disposizione dei punti di approvvigionamento e di ricarica di acqua potabile completamente gratuiti. Saremo i primi a farlo in Italia”. La seconda, è l’introduzione del token: si tratta di un gettone di plastica che sostituirà il denaro vero, quindi sarà possibile cambiare l’euro in token ed avere un rimborso per i token non utilizzati. La Terza novità, anzi conferma, è il mantenimento dei massimi livelli di sicurezza esistenti a livello europeo: già da anni l’area di HF è videosorvegliata in tutte le aree; all’ingresso saranno presenti metal detector e macchinari modernissimi coi raggi X,oltre che a centinaia di addetti alla pubblica sicurezza suddivisi nelle varie zone di HF. Ultima e quarta novità è il miglioramento nella gestione dei rifiuti: sarà presente del personale addetto all’igiene in tutte le aree di HF. Molte sono le accortezze messe in piedi dall’organizzazione di Home festival: la parola chiave per far sì che un festival sia degno di questo nome è il “rispetto” non solo per gli artisti, ma anche per il pubblico e per chi sta ospitando l’evento.

Preannunciata un’edizione senza precedenti che rende HF tra gli eventi musicali europei più attesi

Una programmazione artistica di tutti i gusti: Home Festival aprirà le sue porte con la data zero (gratuita)di giovedì 31 agosto dove gli healiner saranno i Duran Duran, simbolo per eccellenza del rock che ha dominato gli anni 80 e vantano una carriera di oltre 30 anni vendendo più di 100 milioni di dischi e piazzandosi in tutte le classifiche. Solo due tappe europee sono previste nel tour mondiale dei Duran Duran, i quali faranno pit stop calcando il palco di Home Festival.

Nella seconda giornata del 1 settembre sarà Liam Gallagher il tanto atteso protagonista che calcherà il palco dell’HF: artista di fama mondiale meglio conosciuto come leader degli Oasis, Pop band che ha fatto la storia degli anni 90 che dopo il compianto scioglimento di quest’ultima, Liam compone gli Beady Eye e successivamente prenderà una strada diversa per poi esordire con Wall of Glass singolo che anticipa il suo primo album da solista “As You Were” in uscita il 06 ottobre 2017. Home festival sarà la venue dell’unica tappa Europea di LG che oltre a presentare alcuni brani del suo nuovo lavoro, suonerà anche i grandi successi degli Oasis. Anche i Justice saranno i protagonisti attesissimi sul palco dell’HF, unica tappa italiana del loro tour mondiale in promozione del loro ultimo album “Woman”.

Steve Agnello sarà il protagonista della terza giornata di HF in cui si ballerà sul sound “swedish”: produttore discografico e disc jockey greco, proseguendo con i The Wailers , band capitanata dal famoso Bob Marley che ha fatto la storia del reggae giamaicano. Completano la line up del 2 settembre la fantastica coppia del rap J-Ax & Fedez e il fenomeno della pop band italiana, Thegiornalisti.

Chiudono la giornata di Home Festival le star targate made in Italy: partendo dal cantautore romano Mannarino, proseguendo con la nuova coppia del rap Marracash & Guè Pequegno concludendo con lo show della band indie rock italiana per eccellenza degli Afterhours.

Un programma con il “botto” quello messo in piedi da Home Festival. Non ci resta che partecipare per respirare quest’aria di gioiosità… Come dicono ad HF Stay whit us, Stay at Home.

 

Info e biglietti visita il sito www.homefestival.eu/it/

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here